Note sulla storia della FERPA

Al Congresso della CES di Milano, nel Maggio del 1985, si incrociano due volontà: i sindacati italiani chiedono la costituzione di una struttura sindacale europea dei pensionati, la CES propone Georges De Bunne, con l’incarico di:

  • approfondire i problemi delle persone anziane dei pensionati in Europa, aiutare l’organizzazione affiliate alla CES a contribuire alle migliori scelte nel campo della protezione sociale dei pensionati.
  • Aiutare le organizzazioni affiliate alla CES a contribuire alle migliori scelte nel campo della protezione sociale dei pensionati.
  • esaminare la possibilità di un miglioramento di un migliore coordinamento del lavoro dell’organizzazione affiliate.

La risoluzione chiarì che la CES non voleva lasciare rappresentanza dei pensionati e delle persone anziane ad organizzazioni estranee al movimento sindacale; che la CES doveva diventare interlocutore privilegiato dell’istituzioni europee anche nel campo delle pensioni e non solo del lavoro; che la CES doveva dotarsi di una struttura adeguata alla migliore difesa degli interessi dei pensionati; che questi, pensionati e persone anziane, dovevano partecipare attivamente alla battaglia per i loro diritti. Si decide, dunque, la costituzione all’interno della CES di un comitato di coordinamento dei lavoratori pensionati fra parentesi (CCTR) che viene istituito agli inizi di ottobre 1988 a Madrid. La CES lavora per accreditare il comitato di coordinamento come interlocutore delle Istituzioni Europee. Sul finire del 1991 il CCTR cambierà nome adottando quello di federazione europea dei pensionati e delle persone anziane, FERPA, come ratificato dal comitato esecutivo della CES dal dicembre di quell’anno. La struttura della FERPA viene riconosciuta dal comitato esecutivo della CES che si tiene a Ginevra nel giugno 1992: “La FERPA è l’organizzazione sindacale europea rappresentativa dei lavoratori pensionati e delle persone anziane nei confronti di tutte le istituzioni europee (Commissione, Consiglio d’ Europa, Parlamento europeo, Comitato economico e sociale…).
La FERPA fa parte della CES con cui coordina la sua politica, nel quadro del dialogo sociale europeo, in particolare in materia di sicurezza sociale, pensioni, cure sanitarie, al fine di evitare conflitti generazionali tra lavoratori attivi e lavoratori pensionati. La rappresentanza della FERPA all’interno della CES deve essere garantita. La FERPA è aperta a tutte le organizzazioni di pensionati interprofessionali o per settore, facenti parte di un sindacato nazionale membro della CES.